sabato 12 settembre 2009

SPAZIO 1999: la SERIE TV

Dieci anni fa, il 13 settembre 1999, la Terra perse la Luna, sparata nello spazio da impreviste esplosioni nucleari. Centinaia di persone che lavoravano sulla Base Lunare Alpha si ritrovarono così in viaggio verso l'ignoto.

Spazio+1999+aperturaSerie TV: Spazio 1999
Titolo Originale: Space 1999
Anni di Produzione: 1975 -1976
Genere: Fantascienza
Stagioni: 2
Episodi: 24 a stagione
Durata episodi: 50 Minuti ca.
Creata da: Gerry e Sylvia Anderson
Attori e Personaggi Principali: Martin Landau (Comandante John Koenig), Barbara Bain (Dr. Helena Russell), Nick Tate (Alan Carter), Zienia Merton(Sandra Benes), Catherine Schell (Maya, stagione 2), Barry Morse ( Prof. Victor Bergman, stagione 1), Tony Anholt (Tony Verdeschi, stagione 2), Prentis Hancock(Paul Morrow, stagione 1), Clifton Jones (David Kano, stagione 1)



LO HUMORACCONTO

Nel 1999 la Luna era diventata una discarica spaziale di scorie nucleari.
La Terra aveva stabilito sull'astro d'argento una base lunare, Alpha, dove 311 persone effettuavano ricerche scientifiche. Questo secondo la versione ufficiale perché in realtà si assicuravano che l'olezzo delle scorie non giungesse al delicato naso dei terrestri.

Dài e dài avevano pure scoperto un pianeta di tipo terrestre che il discendente di Hal 9000, il computer, aveva denominato Meta. Il governo terrestre, che aveva politici simili a quelli di oggi ed era quindi sull'orlo di una crisi mondiale, aveva predisposto una missione spaziale verso il nuovo pianeta, per assicurarsi che potesse essere colonizzato, magari anche adatto per accettare altre scorie visto che la Luna ne era ormai zeppa e i piloti si erano rotti le scatole di fare sempre lo stesso viaggio Terra-Luna.

Nel frattempo il panciuto Gorski comandante della base era ai ferri corti col governo terrestre. Quest'ultimo gli aveva infatti chiesto di perdere qualche chilo ma Gorski, insoddisfatto del cibo della mensa derivato dalla lavorazione del terriccio lunare, aveva continuato ad abbuffarsi mangiando tutte le piante della serra idroponica.

martin+landauCome punizione era stato licenziato e sostituito con John Koenig, bello e slanciato, che si sarebbe prestato meglio a comparire nel servizio fotografico organizzato dal governo per pubblicizzare la missione su Meta.

Ma, come accade in tutte le missioni spaziali, qualcosa andò storto e questo per fortuna ancora prima che la astronave decollasse dalla Luna.

Barbara+BainInfatti un misterioso virus iniziò a colpire i piloti della base Alpha, procurando pazzia e anomali occhi, ma Helena Russel, medico capo della base dalla messa in piega e trucco perfetti, essendo probabilmente daltonica non riusciva a decifrare le termografie che soleva fare a chiunque al primo raffreddore.

In ritardo per la manicure chiese quindi l'aiuto del prof. Victor Bergman, che vantava il record di essere il primo scienziato ad essere arrivato indenne sulla Luna pur avendo un cuore artificiale.

Barry+MorseVictor era però in grave crisi d'astinenza per il divieto impostogli dalla Russell di fumare quei bei sigaroni a cui era tanto affezionato e dopo aver osservato le termografie, scartabellato tra le sue carte per vedere se Einstein ne sapeva qualcosa e aver perfino provato ad unire con una matita tutti i puntini colorati, passò la mano al comandante Gorski.

Con i bagagli già fatti, la Aquila pronta sulla piattaforma di lancio e un bel piatto di pastasciutta cucinato dalla mamma che lo attendeva sulla Terra, Gorski lasciò che il volenteroso Koenig se la sbrigasse da solo, e chi s'è visto s'è visto.

Scoperto che la vera natura della sua promozione era fare da capro espiatorio se non fosse venuto a capo del misterioso morbo spaziale, Koenig fece fuoco e fiamme in videotelefono col suo amico Simmonds che lo aveva raccomandato per il posto di comandante.

Dopo aver sedotto con un solo sguardo la dolce Helena Russel decise quindi di fare l'eroe offrendosi come cavia per capire l'origine del malanno, perlomeno se fosse crepato mentre indagava sul morbo avrebbe fatto una bella figura. Ma il morbo lo schifò e tutto quello che ottenne fu di distruggere una delle astronavi, chiamate Aquila.

Sgridato dalla Russel e deluso per la figura da ultimo arrivato, notò con la sua vista a 25 decimi una stranezza nel vecchio deposito di scorie.

Presto fatto, utilizzando il suo immenso quoziente intellettivo sui dati raccolti dall'analista dati Sandra Benes, pagata dunque per nulla, sbrogliò la faccenda. Le scorie nucleari ammassate indiscriminatamente stavano per esplodere sotto ai loro piedi e lo fecero appena Simmonds salì sulla base, diventando il primo politico lanciato nello spazio (e si spera non l'unico).

Il 13 settembre 1999 la catena di esplosioni sulla vasta superficie fiondò la Luna verso chissà dove, lasciando nuda la Terra. Dopo una breve consultazione col computer della base, che per non rischiare la disattivazione se ne lavò diplomaticamente le mani, Koenig decise di confidare nella fortuna, sperando di trovare da qualche parte un altro pianeta abitabile.

Sono dieci anni che la Luna vaga nello spazio attraversando soli neri, combattendo folcloristici alieni, affrontando mostri da incubo, fenomeni spaziali mai visti, universi alternativi, decimando gli uomini della sicurezza, assieme a quei poveretti che hanno perso tutti i contatti con la Terra e che oramai sentono la mancanza pure del Festival di Sanremo.

Il governo terrestre dopo aver rischiato il collasso mondiale decise di insabbiare la faccenda, annullando tutte le future missioni lunari e addebitando a buchi nell'ozono ed eruzioni solari i disastri causati dalla partenza del satellite.

Perciò la Luna che vediamo in cielo è un'illusione ma la spazzatura che copre la Terra è realtà.

Spazio 1999 LA SERIE TV

Scherzi a parte, "Spazio 1999" è una serie cult di fantascienza creata da Gerry e Sylvia Anderson già creatori di un'altra serie cult, "U.F.O.".

cast+prima+stagioneDi produzione inglese e composta da due stagioni di 24 episodi l'una, vede tra gli attori protagonisti Martin Landau e Barbara Bain, allora marito e moglie nella vita.

La prima stagione fu co-prodotta dalla RAI, che ci inserì alcuni attori italiani apparsi come guest star, Gianni Garko ("Il dominio del Drago"), Giancarlo Prete ("Fantasma su Alpha"), Carla Romanelli ("Il cervello Spaziale")e Orso Maria Guerrini ("Il testamento degli Arcadi"), mentre la seconda stagione fu co-prodotta con Fred Freiberger (già killer dello "Star Trek" anni '60) che la rese più appetibile per il pubblico americano, cioè una vera americanata.

Non che la prima non avesse pecche scientifiche e diverse ingenuità, ma proponeva una qualità migliore, interessanti riflessioni, soggetti originali, buone scenografie in interni ed esterni e un cast felicemente integrato con ottime guest stars, senza disdegnare la spettacolarità nonostante i pochi mezzi a disposizione, anticipando tematiche ancora oggi attuali. Famosi sono rimasti, i modellini di astronavi mossi con fili invisibili su uno sfondo nero, le suggestive atmosfere al confine con l'horror, praticamente sparite nella seconda stagione, e le indimenticabili note della sigla prima stagione, "Breakaway".



In Italia fu trasmessa dal gennaio 1976 e fu la seconda serie di fantascienza vista dal pubblico italiano dopo "U.F.O.", di cui nei primi progetti avrebbe dovuto essere un proseguimento e con la quale condivide l'ambientazione e lo stile ma con un'atmosfera meno militaresca e più filosofica. Come serie si fece subito notare e non solo in Italia.

Lo scrittore di fantascienza Isaac Asimov dopo la messa in onda del pilot commentò che l'ipotesi di base, esplosioni nucleari che spostano la Luna dall'orbita, era assurda, ma tant'è, l'idea è piaciuta da essere riutilizzata anche in "Impatto dal Cielo" e il film "The Time Machine" (2002).

Ancora oggi la serie fa proseliti, risultando gradita pure alle nuove generazioni, anche se Martin Landau non ama parlarne, mentre i vecchi fan sperano, ma non troppo, in un remake o un sequel magari al cinema.

COME VEDERE SPAZIO 1999

Per chi voglia dare un assaggio, si può vedere Spazio 1999 in streaming gratis e legale proprio sul sito RAI a questa pagina (richiede Microsoft SilverLight), che mette a disposizione la prima stagione (dove però manca l'episodio "L'ultimo tramonto"). Per vedere tutti gli episodi invece esistono diversi cofanetti dvd .

Curiosità


  • Effetti speciali curati da Nick Allder e Brian Johnson
  • Design delle Aquila di Brian Johnson, che aveva lavorato per "2001 Odissea nello spazio" e successivamente per "Alien" e "L'Impero colpisce ancora" insieme a Nick Allder. Entrambi vinceranno l'oscar per gli effetti speciali per "Alien"
  • Tra le guest star famose Christopher Lee ("Destinazione obbligata: Terra"), Joan Collins("La Missione dei Dariani"), Peter Cushing ("Gli amanti dello spazio"), Ian McShane ("Forza Vitale")
  • In Italia "Spazio 1999" fu anche proiettata al cinema sotto forma di film costruiti assemblando alcuni episodi, con musiche composte da Ennio Morricone
  • La colonna sonora della prima stagione, inclusa "Breakaway", era composta da Barry Gray, già compositore per "U.F.O." e "Thunderbirds"
  • Il telefilm fu sospeso per i bassi ascolti della seconda stagione, ma il 13 settembre 1999 in occasione di una convention dei fan fu proiettato il cortometraggio "Message from Moonbase Alpha" girato appositamente, che può esserne considerato il finale .
  • Il doppiatore di Martin Landau è Michele Kalamera, voce di Clint Eastwood; il doppiatore di Nick Tate (Alan Carter) è Sergio Di Stefano, oggi voce del Dr. House/Hugh Laurie; il doppiatore di Prentis Hancock (Paul Morrow) è Carlo Valli, una delle due voci ufficiali di Robin Williams
  • Dopo la prima tv del 1976, la RAI perse il nastro contenente l'audio originale dell'episodio "L'ultimo tramonto". Nelle repliche e sui DVD dovette arrangiarsi con una registrazione su audiocassetta presa dalla tv grazie ad un telespettatore. L'audio originale fu ritrovato solo nel 2007 e l'episodio fu finalmente ritrasmesso integro a febbraio 2009 su Steel
  • L'attore David Prowse, noto per aver prestato il corpo ma non la voce al personaggio di Darth Vader negli episodi IV-V-VI di "Star Wars", comparve bardato da mostro nella seconda stagione (episodi "La Nuvola"). Anche in questo caso la voce non fu sua.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

mi chiamo alvise da treviso .Sono un fan del telefilm spazio:1999 e voglio far notare all'autore di questo articolo quanto segue:l'attore dave prowse non compare nell 'episodio I NAUFRAGHI

Recenso ha detto...

@alvise da treviso
Per scrupolo ho fatto un controllo, era solo ne "La nuvola" (non risulta nemmeno in Vindrus).
Grazie per la segnalazione.
P.S. fan anch'io dal lontano 1976 ;)

Articoli correlati

Related Posts with Thumbnails