venerdì 10 luglio 2009

Nikola Tesla: Segreti da Fantascienza

Nikola_Tesla_Segreti_FantascienzaSe vi state chiedendo cosa sia successo al logo di Google la risposta è: sta celebrando Nikola Tesla, l'uomo che ha inventato il XX secolo e che comandava i fulmini. Nello stato di New York il 10 luglio si festeggia il Nikola Tesla Day, anniversario della sua nascita. Ma chi era costui?

Nikola Tesla era un fisico, inventore e ingegnere di origini serbe, nato a Smiljan (oggi in Croazia) il 10 luglio 1856 naturalizzato USA dove morì a New York il 7 gennaio 1943 e fu anche uno dei personaggi più controversi della scienza moderna.

Grande appassionato dell'elettromagnetismo e corrente alternata, le sue scoperte avviarono la seconda rivoluzione industriale e dal suo cognome fu mutuata l'unità di misura dell'intensità dei campi magnetici, il tesla, divenne rivale di Edison e intentò una causa contro Marconi per la paternità della radio. A 81 anni annunciò di aver sviluppato una Teoria Unificata dei Campi, il Sacro Graal dei fisici ma nulla fu mai dimostrato.



Il suo sogno era di poter rendere disponibile in tutto il mondo energia gratis, trasferendola attraverso l'aria e infatti nel 1899 alla stazione di Colorado Spring riuscì a trasmettere una quantità di energia necessaria per accendere 200 lampadine a 40 Km di distanza.



Il 2006, in occasione del 150° anniversario della sua nascita, fu proclamato dall'UNESCO "Anno di Nikola Tesla", il suo nome è stato dato ad un cratere lunare e nel 1975 l'Istituto degli Ingegneri Elettrici ed Elettronici istituì il "Premio Nikola Tesla" che viene assegnato a chi ha dato grandi contributi scientifici allo studio dell'energia elettrica.



I progetti di congegni al limite della fantascienza per l'epoca in cui viveva e la personalità eccentrica gli valsero l'appellativo di "scienziato pazzo".

A Nikola Tesla infatti è associato al "raggio della morte" una terrificante arma a particelle di energia, come quelle della fantascienza.

La sua mente spaziò dai raggi cosmici alla radioattività, alle onde radio, alla prima robotica, fino allo studio dei fulmini, nel cui laboratorio ne produsse di artificiali e pensò perfino di aver registrato segnali extraterrestri.



Ipotizzò che le forze elettriche e magnetiche potessero distorcere spazio, tempo, gravità e materia, facendo immaginare l'antigravità, il teletrasporto, il viaggio nel tempo.

Alla sua morte il governo americano dichiarò il suo lavoro "top secret": molte sue idee potevano trasformarsi in armi di distruzione mondiale più potenti di qualsiasi bomba atomica.



Insomma, il signore dei fulmini è un serbatoio inesauribile di idee per eventuali bei film di fantascienza e sebbene i suoi connazionali gli abbiano dedicato un film "Il segreto di Nikola Tesla" (1980) con Orson Welles, il cinema americano che va a nozze con questi personaggi e avrebbe soggetti per almeno dieci film di fantascienza non ha mai pensato a girare nemmeno una sua biografia.

Il personaggio di Nikola Tesla è però apparso con il volto di David Bowie nel bellissimo film "The Prestige" di Christopher Nolan (2006).

Il film narra di due illusionisti (Christian Bale e Hugh Jackman) che diventano acerrimi nemici a causa di un incidente mortale e si ritrovano a competere per la più grande illusione: il teletrasporto umano. Tesla aiuterà uno dei due, ma come imprevedibili sono i fulmini e la mente di Nikola Tesla lo è anche la sua invenzione.

Nikola Tesla era un genio e anticipava la scienza con idee fin troppo futuristiche per il suo tempo, che ancora oggi sono purtroppo relegate al limbo della fantascienza.

Molti suoi effetti personali sono oggi esposti al "Nikola Tesla Museum" di Belgrado.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 commenti:

annarita ha detto...

credevo fosse un personaggio di fantasia, l'ho visto in The Prestige, non pensavo fosse realmente esistito, grazie!
buon weekend

Recenso ha detto...

mi fa piacere esserti stata utile.
buona serata ;-)

Articoli correlati

Related Posts with Thumbnails