sabato 14 marzo 2009

Sceneggiati RAI: Gamma. Il Giallo Fantascientifico con le Musiche di Enrico Simonetti

Lo sceneggiato "Gamma", corroborato dalle indimenticabili musiche di Enrico Simonetti, pone un fantascientifico trapianto al cervello al centro di un giallo: la RAI riprova con la fantascienza in prima serata e fa centro.

gammaSceneggiati RAI: Gamma
Nazionalità: Italia/Francia
Anno di produzione: 1975
Genere: fantascienza
Numero puntate: 4
Durata puntate: 60 min ca.
Colore: B/N
Audio: mono
Regia: Salvatore Nocita
Da un soggetto di Fabrizio Trecca
Sceneggiatura: Flavio Nicolini e Fabrizio Trecca
Musiche: Enrico Simonetti
Cast: Guido Tasso, Regina Bianchi, Laura Belli, Mariella Zanetti, Ugo Cardea, Giulio Brogi, Sergio Rossi, Nicoletta Rizzi, Walter Maestosi.

DVD: Disponibile

Trama


Francia, un futuro imprecisato. Jean Delafoy (Giulio Brogi) è un pilota automobilistico scattante ed ambizioso.
A causa di un tremendo incidente durante un giro di prova si ritrova in fin di vita, praticamente decerebrato e l'unica possibilità di tornare alla normalità risiede soltanto in una innovativa tecnica di trapianto cerebrale messa a punto dal Dottor Duvall (Sergio Rossi).
L'operazione riesce ma Jean cambia comportamento...

Recensione


"Gamma" rappresenta uno dei più bei sceneggiati di fantascienza mai prodotti dalla RAI e trasmesso nel lontano 1975.

Dopo "A Come Andromeda", la possibilità di sperimentare a piacimento, non limitata dalle esigenze pubblicitarie e "auditeliche", accompagnata alla apertura mentale dei dirigenti dell'epoca e ad un invitante soggetto, portava la RAI a ripresentare la fantascienza in prima serata con un ottimo sceneggiato che ancora oggi è apprezzabile, tradito nell'età soltanto dagli abiti anni '70 e dal bianco e nero che rende le scene quasi irreali.

Lasciando perdere i bloopers e le piccole sviste vi rimando alla recensione di "Gamma" che scrissi tempo fa quando ancora non esisteva il dvd ufficiale e vi auguro una buona lettura.
Se non lo avete mai visto e vi piace la fantascienza originale non potrete non apprezzarlo: una volta visto non lo si dimentica più.

Qui aggiungo soltanto che quelle (rare) volte che la RAI si è cimentata nella fantascienza ("A come Andromeda", "Gamma", "I racconti di Fantascienza"...) i risultati sono sempre stati molto interessanti e piacevoli: perché allora non riprendere questo discorso?

Per la serie: si stava meglio quando si stava peggio?

Curiosità
  • Durante le quattro puntate viene indicato diverse volte il peso e l'altezza di Jean Delafoy ma ogni volta con cifre diverse....
  • Le riprese sono state effettuate tra Monza, Torino, Francia
  • La storia è ambientata in Francia perché all'epoca dello sceneggiato era ancora in vigore la ghigliottina
  • Giulio Brogi era anche Enea nell'Eneide televisiva sempre della RAi; ultimamente è apparso al cinema nel film di Battiato "Niente è come sembra"


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Articoli correlati

Related Posts with Thumbnails