venerdì 14 agosto 2009

CALENDAR GIRLS

Nel film "Calendar Girls" gentili signore di mezza età diventano ragazze da calendario sexy in una commedia inglese

Calendar+Girls+locandinaFilm: Calendar Girls
Titolo originale: Calendar Girls
Nazionalità: Regno Unito
Anno: 2003
Durata: 108 minuti
Genere: Commedia
Regia: Nigel Cole
Sceneggiatura: Tim Firth e Juliette Towhidi
Fotografia: Ashley Rowe
Musiche: Patrick Doyle
Scenografia: Martin Childs, Grant Armstrong e Mark Raggett
Cast: Helen Mirren, Julie Walters, John Alderton, Linda Bassett, Annette Crosbie, Philip Glenister, Ciarán Hinds

Guardalo in DVD: in offerta

Trama


Inghilterra: Un gruppo di donne di mezza età dello Yorkshire, appartenenti al tradizionalista The Women’s Institute, ogni anno realizza un calendario per raccogliere fondi da donare in beneficenza, quest'anno vorrebbero riuscire a comprare un divano. Ma ritrarre sempre fiori e marmellate è diventato troppo noioso per la irruente Chris (Helen Mirren) che invece sogna qualcosa di trasgressivo come un George Clooney nudo. Forse George è chiedere troppo, così per gioco nasce l'idea di un calendario domestico dove le ragazze poseranno nude accanto a dei girasoli. Coinvolte le amiche e trovato il fotografo, il calendario ha un tale successo da travolgere le mature signore mostrando loro gioie e dolori della fama....

Recensione


Ispirato da una storia vera, il regista Nigel Cole sforna con le "Calendar Girls" un film commedia alla "Full Monty" in rosa, dal sapore agrodolce che tratteggia delicatamente una terza età fatta di sogni e amarezze, grazie alle veterane attrici protagoniste Helen Mirren e Julie Walters che fungono da motore del film.

castTra colline inglesi, humour britannico e casette colorate si svolge questa storia che accenna con mestiere le conseguenze per chi osa fare qualcosa sopra le righe, scontrandosi con i pregiudizi bacchettoni e il falso moralismo della gente di provincia, ma ne analizza anche gli effetti sui rapporti famigliari, disegnando una serie di personaggi che vanno dalla soave signora, alla moderna attempata, l'innovatrice, la classica, l'intellettuale, la trascurata, nelle dodici mature modelle che con molta simpatia si denudano per foto sexy.

La sceneggiatura di Tim Firth e Juliette Towhidi non ha forse il coraggio di turbare troppo le gentili signore e conferisce un tono leggero e mai davvero disperato alle vicende delle vecchie calendariste, adottando soluzioni che riflettono proprio quella tradizionalità tanto combattuta dai personaggi e accennando appena quanto si presta alla riflessione che viene lasciata quindi allo spettatore.
Tuttavia il regista Nigel Cole, dai trascorsi teatrali e televisivi, riesce a confezionare una storia curiosa che si lascia guardare serenamente ma che piacerà soprattutto a chi non ha eccessive aspettative.

Julie+Walters+Helen+MirrenGustosa la sequenza della realizzazione del calendario con un imbarazzato fotografo mentre in parallelo un gruppo di vecchietti discute tra perplessità e battute nel bar adiacente

"Calendar Girls" si propone come una discreta commedia inglese penalizzata dalla fotografia e colonna sonora insipide, avrebbe potuto esprimere di più da una scrittura che rischia di apparire scialba ma guadagna molto dai divertenti siparietti gestiti con sobrietà e dal buon cast di attrici tra cui spicca la prestazione di Helen Mirren, che grazie al personaggio di Chris ottenne una nomination ai Golden Globe 2003 come miglior attrice in un film commedia.

Per la serie: Come ti spoglio la signora.

Voto personale: 6.0


Curiosità

  • "Calendar Girls" vinse il "British Comedy Awards 2003" come miglior film commedia
  • Helen Mirren vinse nel 2007 l'Oscar come migliore attrice protagonista con il ruolo della Regina Elisabetta nel film "The Queen". Ha recitato anche nel secondo capitolo della saga "National Treasure", Il Mistero delle pagine perdute. Nel 2009 è apparsa al cinema con i film "State of Play"e "Inkheart"
  • Julie Walters, che qui interpreta Annie, è da sempre la Molly Weasley della saga di Harry Potter, incluso "Harry Potter e il principe Mezzosangue", uscito nel 2009, ma era anche Mrs. Wilkinson in "Billy Elliot"
  • Il fotografo è interpretato da Philip Glenister, lo sboccato Gene Hunt della serie "Life on mars" trasmessa da Raidue, anche grazie alla quale ha vinto il Broadcasting Press Guild Awards nel 2008 come miglior attore
  • Grazie ai proventi del Calendario Sexy della mezza età le signore riuscirono a finanziare un'intera area ospedaliera dedicata alla leucemia. Hanno anche ripetuto l'impresa con il calendario 2010 in vendita su internet a 9,95 sterline


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 commenti:

Smilla* ha detto...

L' ho visto svariati anni fa, ma ricordo che come commedia mi piacque parecchio, la trovai molto divertente! anche perchè le commedie inglesi sono sicuramente le mie preferite.
Se non l' hai visto ti consiglio "L' erba di Grace" che è ancora più bello XDDD

Recenso ha detto...

@Smilla*
Grazie del consiglio, lo guarderò sicuramente :-)

Articoli correlati

Related Posts with Thumbnails