sabato 3 gennaio 2009

Merlin: La Chiamata Del Drago. Trama e Recensione. S01E01 Stagione 1 Episodio 1

Telefilm: Merlin
Stagione: Prima
Episodio: 01x01 (Pilot)
Titolo: La Chiamata Del Drago
Titolo Originale: The Dragon's Call
Scritto da: Julian Jones
Regia: James Hawes
Durata: 43 minuti ca.

Il Pilot della nuova serie televisiva fantasy che narra le avventure del giovane Merlino nella magica Camelot.

Trama


Un giovane (Colin Morgan) giunge a Camelot, dove assiste alla esecuzione di un ragazzo accusato di stregoneria. Con sé porta una lettera scritta da sua madre e indirizzata a Gaius (Richard Wilson) saggio medico della corte di Re Uther Pendragon (Antony Stewart Head), in cui supplica il medico di aiutare suo figlio a trovare la sua strada. Quel giovane si chiama Merlino e fin dalla nascita ha il dono della magia, che però è bandita da Camelot da quando vent'anni prima Re Uther la liberò da essa, imprigionando un potente drago nelle segrete del castello.

Merlino è a Camelot ad iniziare una nuova vita in quanto nato diverso da tutti, dotato di poteri di cui non conosce il perché. Il momento è tra i peggiori perché Re Uther punisce con la morte chiunque sia sospettato di praticare la magia, ma del resto solo il saggio Gaius può indicargli la strada per imparare a gestire il suo dono. Ma le notti sono insonni, una voce proveniente dalle segrete del castello lo chiama incessantemente e Merlino deve conoscere il Grande Dragone, l'altro suo mentore che gli svelerà il suo destino...


Recensione


Il Pilot inizia a posizionare le pedine, mostrandoci da subito la illogica realtà storica completamente avulsa dalla leggenda e lo fa con sfrontatezza, al contempo appassionando per la sua non conformità al ciclo arturiano. Tutti conoscono Merlino come un potente mago, una figura anche ambigua ma sicuramente sapiente e consigliere di Re Artù. Invece la serie lo presenta come un giovane qualunque, ingenuo e sventato, che da subito entra in contrasto con un arrogante Principe Artù, quasi antipatico, un cavaliere figlio di papà. Merlino si pone come un novello "Clark Kent" in vesti medievali, con cui ha in comune il dover nascondere al mondo la sua diversità anche se utilizzandola per migliorarlo.

La stessa epoca medievale è dipinta in modo leggero, quasi fiabesco, senza le ombre e l'oscurità di quel periodo. Ogni personaggio è stereotipato al punto giusto, consentendo proprio al personaggio di Merlino di emergere nella sua silente guerra tra ciò che può e ciò che vorrebbe.
Gli ambienti e le scenografie costituiscono l'unica ancora che regala un po' di realismo alla storia e al tema della serie, il contrasto tra essere e apparire, la predestinazione, il controllo del potere. Molto suggestiva la scena dell'incantesimo cantato.

Voto: 7.5



Curiosità
  • A fine episodio Gaius consegna a Merlino il suo vecchio libro di magia affinchè possa studiarlo di nascosto e apprenderne i segreti. Merlino viene nominato da Re Uther servitore di Artù
  • Quando Merlino, dopo essersi azzuffato con Artù, è alla gogna si muove troppo cercando di schivare il lancio di ortaggi da parte degli abitanti di Camelot, lasciando vedere che la gogna è in realtà apertissima....

Approfondisci


Leggi qui i dettagli, notizie ed immagini della intera serie "Merlin"

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Articoli correlati

Related Posts with Thumbnails