sabato 24 gennaio 2009

Merlin: Il Segno di Nimueh. Trama e Recensione. S01E03 Stagione 1 Episodio 3

Telefilm: Merlin
Stagione: Prima
Episodio: 01x03
Titolo: Il segno di Nimueh
Titolo Originale: The Mark of Nimueh
Scritto da: Julian Jones
Regia: James Hawes
Durata: 43 minuti ca.

La strega Nimueh (Michelle Ryan), vecchio nemico di Re Uther, attacca Camelot scatenando una terribile piaga. E un gesto altruistico di Merlino porterà guai a Gwen...

Trama

Delle uova di drago incantate dalla strega Nimueh (Michelle Ryan) infettano l'acqua di Camelot causando una epidemia mortale che colpisce decine di abitanti, incluso il padre di Gwen (Angel Coulby). Merlino (Colin Morgan) lo guarisce di nascosto con la magia ma la strana guarigione getta il sospetto di stregoneria proprio su Gwen. Re Uther (Antony Stewart Head) non sente ragioni e la condanna a morte, portando Merlino a svelare incautamente alla corte il suo magico segreto...



Recensione


L'episodio segue il consueto canovaccio presentato fin dall'inizio della serie, introducendo il cattivo di turno che si rivolge alla magia per attuare un malefico piano ai danni di Re Uther e di Camelot, mostrando il dilemma tra Merlino che vorrebbe usare la magia e Gaius (Richard Wilson) che confida nella scienza e non vuole che Merlino rischi la vita esponendo i suoi poteri, quindi la successione di eventi, con annessa consultazione del Dragone, che portano alla decisione autonoma di Merlino di utilizzare la magia in modo risolutivo per favorire il bene delle persone a lui care.

Due poli opposti si evidenzieranno per tutta la stagione: Uther, vittima della sua fobia contro la magia, sempre in guardia pronto a giustiziare chiunque ne faccia uso indipentemente dallo scopo, rappresenta il punto di vista negativo; Merlino, magico per nascita, di buoni sentimenti perciò convinto che la magia sia solo buona, si contrappone come il punto di vista positivo della serie; ma, siccome "In medio stat Virtus", il saggio Gaius risolve l'enigma spiegando che la magia di per sé non è né buona né cattiva, è il modo in cui si usa che la rende nera o bianca. Pensiero applicabile a qualsiasi tipo di conoscenza.

In questa puntata però viene evidenziato anche un quarto elemento molto noto ai fan della serie televisiva "Streghe": le impreviste conseguenze dell'uso della magia.
La differenza è che mentre in "Streghe" le conseguenze erano sempre a carattere "magico", in "Merlin" esse sono puramente di carattere umano.
L'episodio presta il fianco alla riflessione di quanto gli esseri umani possano diventare ottusi se messi di fronte alla propria paura; la scena in cui Merlino svela il suo segreto senza che nessuno gli creda è un buon esempio su quanto anche oggigiorno, molte volte, si giudichi il contenuto di una affermazione dall'autore piuttosto che dal contenuto: nessuno crede a Merlino semplicemente perché appare un sempliciotto, sventato e stupidello.
E in effetti chi lo sa, dato che nemmeno per un attimo ha pensato di corredare la sua affermazione da una dimostrazione dei suoi poteri....

Voto: 7.0



Curiosità

  • Mentre Merlino discute con Gaius sul fatto che nessuno abbia creduto alla sua identità di mago, questi gli fa notare che "A volte è difficile vedere" e di rimando Merlino esclama ironicamente "Dovrei girare con un cappello a punta?". Infatti Merlino è sempre immaginato con il classico cappello a punta da Mago.
  • Michelle Ryan (che qui interpreta la strega Nimueh) è stata protagonista del telefilm "Bionic Woman", cancellato dopo soli 8 episodi
  • Al termine dell'episodio la strega Nimueh giura che Merlino pagherà per aver sventato il suo piano
  • Il titolo si riferisce al marchio sui cocci di anfora che Nimueh ha usato per l'incantesimo e che Gaius mostra a Uther alla fine dell'episodio


Approfondisci

Leggi qui i dettagli, notizie e immagini della intera serie "Merlin"

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Articoli correlati

Related Posts with Thumbnails